CONSULENZA DI DIREZIONE
consulenza formazione soluzioni temporary management sicurezza qualitŗ gestionali contatti
      Job opportunity Link Partner Home
 
 

LA FORMAZIONE ORIENTATA ALLA CULTURA DI IMPRESA

 
La formazione è orientata sia all'utilizzo immediato di determinati strumenti (utilizzo programmi applicativi) - ed in questo caso parliamo di addestramento all'uso finalizzato ad una maggiore efficienza; sia alla creazione e motivazione di una cultura orientata al management di sè stessi e verso gli altri (gestione delle risorse umane), sviluppando una capacita' critica al lavoro, quindi 'cultura di impresa', che considera il lavoro e l'azienda un percorso di crescita personale in cui identificarsi e realizzarsi.
 
La formazione è cultura, se applicata all'azienda è cultura di impresa

 

 
formazione del personale
   
I corsi di formazione che possiamo preparare per la vostra azienda, ente o organizzazione sono molteplici. Evidenziamo i più richiesti e i punti focali che vengono affrontati durante le lezioni.
 
 
team bulding project  magement
   
   
  TEAM BUILDING
   
 

Nelle aziende il fattore umano resta determinante perche' il successo dipende ancora essenzialmente dalla composizione, dalla formazione e dall'organizzazione delle persone, molto piu' che dalle tecniche e dagli strumenti utilizzati, compresi quelli informatici.

 
In un mercato sempre piu' competitivo, l'organizzazione del sistema direzionale dell'azienda e' piu' importante del prodotto trattato e chi fa funzionare le organizzazioni sono le persone: cio' vuol dire che le risorse umane sono il valore primario dell'azienda.
L'efficienza dell'organizzazione si traduce in maggiore redditivita' per l'azienda.
   
Argomenti principali del corso, che possono variare in base alle esigenze dell'azienda:  
 
 
 
I principi della comunicazione
  L'efficacia della comunicazione
  Relazioni interpersonali
  Relazioni capo-dipendente
  Il cambiamento
  Il lavoro in team
 
 
team building
 
 
corsi professionale
 
  PROJECT MANAGEMENT  
 
 
Il “progetto” ? un fatto gestionale caratterizzato da obiettivi unici e predefiniti (es. commessa di lavoro), da vincoli temporali ed economici di realizzazione, dalla utilizzazione congiunta di risorse e dal coinvolgimento non ricorrente e discontinuo delle diverse funzioni aziendali.
Per questa sua caratteristica, si colloca spesso al di fuori dei normali processi gestionali aziendali ed ha un impatto che non sempre pu~ essere efficacemente spiegato attraverso la normale analisi.
 
 
Per definire l'attivit^ di gestione ? quindi essenziale considerare contemporaneamente gli aspetti economici, temporali e tecnici della realizzazione, perch? risultano tra loro fortemente interdipendenti.
Ritardi nell'avanzamento dei lavori possono, infatti, generare rilevanti incrementi dei costi per il completamento del progetto, cos" come riduzioni dei costi possono essere ottenuti attraverso una migliore programmazione temporale o una riduzione di standard qualitativi.
Gli interventi in questa area riguardano:
- L'utilizzo di un software specializzato nella gestione dei progetti, come Microsoft Project.
- La definizione del modello di gestione da utilizzare.
- L'analisi della struttura delle informazioni da gestire per il budget e per il consuntivo.
- L'integrazione delle fonti di dati (MS Project, sistema gestionale, altri database aziendali).
- La formazione degli utenti alla "filosofia" ed agli strumenti del project management.
   
  Argomenti principali del corso, che possono variare in base alle esigenze dell'azienda:
   
Cos'è un progetto
  Modalità di approccio al Project Management
  Metodo per l'analisi qualitativa e quantitativa delle necessità
  Tipi di progetti e relative fasi
  Gli obiettivi di un progetto
  Componenti di un progetto
Definizione delle attività e delle fasi
Controllo dell programma del progetto stesso
   
  Come applicare il Project management nella vostra struttura aziendale:
   
 
Un primo passo consiste nella verifica delle regole esistenti all'interno dell'azienda e successivamente nella possibilita' di introdurre gli elementi del Project management, cioè introdurre altre regole (gestire il cambiamento):
   
  Definizione delle regole
Regole chiare e inequivocabili
Conosciute da chi le deve applicare
Espresse in un linguaggio conosciuto
   
 
Le informazioni, distribuite in un linguaggio comprensibile a coloro che le devono utilizzare (operai, impiegati, dirigenti), devono essere comprese e piano piano divenire linguaggio comune, in modo da poter introdurre nella vita di tutti i giorni regole di pianificazione, regole di verifica, regole di monitoraggio e controllo delle attività.
   
 
 
 
 
Fabio Bolognesi - via Odoardo della Torre 19, 57124 Livorno - tel. 0586 855837 - cell. 3387724039 - info@consulenza-formazione.com